• » Consigli utili

Consigli utili

Cosa può fare il paziente per la propria salute

Gli individui agiscono all'interno di reti, rapporti e fonti di informazioni che hanno un effetto profondo sulle loro scelte di salute. Per esempio famiglia, amici, colleghi, mentre altri fattori sono più effimeri (una colonna sulla salute del giornale, una visita a un professionista alternativo, Internet).

Le attività e le influenze di queste reti sono spesso ignote al medico curante, in qualche modo funzionano nell'ombra. 
C'è spesso una forte tentazione di provare a ignorare o screditare il sistema "ombra", ma senza tener conto di quanto tenace e potente possa essere la sua influenza

Un metodo più produttivo è quello di tener conto di questi fattori del contesto e dialogare col paziente,  per esempio nel "decidere assieme" il regime di cura migliore per quel caso.

L'efficacia degli interventi dipende infatti altamente dal contesto, in cui la salute è vissuta come valore. 

Ciò riguarda anche l'effetto dei farmaci, come è ben noto: la convinzione del medico, le aspettative del paziente e dei famigliari, l'aspetto della medicina, le opinioni degli altri pazienti che assumono lo stesso farmaco contribuiscono al suo effetto. L'effetto "placebo" - un brutto termine che sarebbe meglio sostituire con "effetto terapeutico aspecifico" - è anche definito come remembered wellness, si esplica nel contesto dell'idea che ha il paziente della propria salute.

Liberamente tratto da Paolo Bellavite, "La complessità in medicina", 2009.

  • Osteopatia e dolori mestruali
    La dismenorrea primaria, o ciclo mestruale doloroso non dovuto ad altre patologie, riguarda larga parte delle donne in età fertile. Un ciclo doloroso è causato da contrazioni dell’utero e può associarsi a vari fastidi, quali lombalgia, dolore pelvi
  • La collaborazione tra osteopatia e odontoiatria
    La collaborazione tra osteopatia e odontoiatria è da tempo assodata. Gli osteopati possono supportare gli interventi in ambito ortodontico: ad esempio l’utilizzo del bite per via del bruxismo (che consiste nel digrignare i denti); l’installazione d
  • Osteopatia e mal di pancia
    La pancia è il nostro secondo cervello, con il quale si trova in stretto ‘dialogo’. Sempre più persone soffrono di disturbi allo stomaco e all’intestino, il più delle volte per cause psicosomatiche.
  • Osteopatia e maldischiena
    Per lenire o curare il mal di schiena, occorre innanzi tutto comprendere le cause che lo hanno scatenato; compito dell’osteopata è andare appunto alla ricerca di tali cause, per poi pianificare un percorso terapeutico.
  • Osteopatia per curare la cefalea
    Il trattamento manipolativo osteopatico presenta diversi vantaggi, grazie al proprio peculiare approccio individuale e olistico, che guarda a tutto il corpo e non solo alle zone doloranti.
  • Che cosa cura l’osteopatia per le persone anziane?
    Nell'ottica di un miglioramento della sua qualità negli anziani, fondamentale è l’attenzione al sistema muscolo-scheletrico.
  • Che cosa cura l’osteopatia per le donne in gravidanza?
    La gravidanza produce un cambiamento posturale e funzionale nel corpo femminile e può comportare malesseri legati alla progressiva crescita del bambino, che provoca lo spostamento del centro di gravità e continue modifiche strutturali e viscerali.
  • Che cosa cura l’osteopatia per gli sportivi?
    Lo sport svolge un ruolo fondamentale per il nostro benessere psicofisico e motorio. L’osteopata può essere un valido supporto allo sportivo dilettante e professionista sia per prevenire gli infortuni sia per l’ottimizzazione della prestazioni.
  • Che cosa cura l’osteopatia per i bambini?
    Tra i più comuni traumi da parto, che si verificano nelle prime settimane di vita del bambino, vi sono: plagiocefalia, rigurgiti e reflusso gastroesofageo, stitichezza, coliche gassose
  • American Osteopathic Association
  • FNOPI
  • healthmedical
  • Roi
  • Soma Milano
  • TCIO Milano - Istituto di Osteopatia
  • Tutto Osteopatia
© 2019 MIRKO ZARDI
Via Emilia Pavese, 120 29121 Piacenza(Piacenza)
Indicazioni stradali
Segreteria: 329 5456886
Personale: 349 4214862
mirko.zardi@gmail.com
P.IVA 01664920335
powered by Infonet Srl Piacenza
- A +